Comunicazioni e news


Resto al SUD: novità introdotte dal decreto Rilancio



01 Set 2020

Finanziamenti fino a 60.000 € per ditte individuali e fino a 200.000 € per società.
Resto al sud è un’ottima opportunità per i giovani imprenditori under 46 del Sud Italia che hanno in mente un’idea di business. Prevede finanziamenti del 100% all’imprese, in parte a fondo perduto e in parte a tasso zero.

A chi è rivolto?

L’iniziativa è rivolta ai giovani di età compresa fra i 18 e 45 anni (46 anni non compiuti) residenti nelle regioni Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria, Sicilia, Sardegna e nelle aree sisma delle regioni Umbria, Lazio e Marche.

REQUISITI PER ACCEDERE A RESTO AL SUD

  • Giovani di età compresa fra i 18 e i 45 anni
  • Non siano già titolari di altra attività di impresa attiva
  • Residenti nelle regioni del Sud Italia
  • Non avere un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per tutta la durata del finanziamento

Quali attività si possono finanziare?

Sono finanziabili le nuove attività che hanno ad oggetto la produzione di beni, artigianato, somministrazione e ristorazione, turismo, servizi alle imprese, alle persone e professionali.

ATTIVITÀ NUOVE FINANZIABILI

  • Ristoranti e Bar
  • Estetisti
  • Case per anziani e B&B
  • Palestre
  • Professionisti
  • Ludoteche
  • Sartorie
  • Agenzie di viaggi
  • Idraulici ed Elettricisti

Tutte queste attività e molte altre possono essere finanziate con questa misura agevolata.
Sono escluse il commercio e le attività agricole.

Quanto si può ottenere?

Il finanziamento copre il 100% delle spese ammissibili e consiste in un Contributo a fondo perduto pari al 50% dell’investimento complessivo e un Finanziamento bancario pari al 50% dell’investimento complessivo da restituire a tasso 0 dal terzo anno di attività e per 6 anni, garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI e senza la richiesta di garanzie.

DITTE INDIVIDUALI

  • fino a 60.000,00 Euro Fondo perduto: 50% (fino a € 30.000 da non restituire)
    Mutuo da restituire: 50% (fino a € 30.000 a tasso zero)

Esempio: Una ditta individuale ammessa alle agevolazioni con piano di spesa di € 60.000 otterrà: € 30.000 di mutuo a tasso zero + € 30.000 a fondo perduto

SOCIETÀ

  • fino a 200.000,00 Euro (€50.000 per persona avente i requisiti) Fondo perduto: 50% (fino a € 100.000 da non restituire) Mutuo da restituire: 50% (fino a € 100.000 a tasso zero)

Esempio: Una società con 4 soci ammesse alle agevolazioni con un piano di spesa di € 200.000 otterrà: € 100.000 di mutuo a tasso zero + € 100.000 a fondo perduto

Quali progetti finanzia Resto al Sud?

Sono ammissibili alle agevolazioni del bando Resto al Sud le spese sostenute dal soggetto beneficiario relative all’acquisto di beni e servizi rientranti nelle seguenti categorie:

  • ristrutturazione o manutenzione straordinaria di immobili (per massimo 30% del programma di spesa);
  • macchinari, attrezzature, impianti nuovi;
  • programmi informatici e servizi per le tecnologie, l’informazione e la telecomunicazione (ICT);
  • spese necessarie all’avvio dell’attività, come materie prime, materiali di consumo, canoni di affitti, canoni di leasing, assicurazioni (per un massimo 20% del programma di spesa).

Perché scegliere Resto al Sud?

Importante agevolazione con finanziamento in parte a fondo perduto, in parte rimborsabile senza interessi, occasione da non perdere per chi vuole realizzare un proprio progetto imprenditoriale.

Cosa fare per essere ammessi al finanziamento?

Un progetto di business completo

Compilare in modo appropriato la domanda

Valutare le competenze e i requisiti dei soci rispetto alle attività indicate nel progetto

Ecco perché può essere utile la consulenza di esperti in materia finanziaria.

Vuoi accedere al finanziamento previsto da Resto al Sud senza commettere errori?
Puoi chiederci una consulenza gratuita per raccontarci la tua idea di business.




“Mio padre si compiaceva di dire che nella vita si ha bisogno di tre cose: un buon dottore, un prete indulgente e un bravo contabile.”

-Oskar Schindler

Perchè scegliere noi!

Un’esperienza pluriennale e un continuo aggiornamento sulle normative e le altre novità che riguardano il mondo della consulenza tributaria, commerciale e del lavoro consentono allo Studio Cappabianca di offrire servizi personalizzati e sempre in linea con le attuali norme legislative.

I nostri esperti fanno molta attenzione alle richieste dei propri clienti, fornendo la giusta soluzione che risponda alle esigenze normative, valorizzando l’azienda e facilitando i processi burocratici .


Studio Commercialista Cappabianca : Caserta

#NonSempliciCommercialisti
  • Sempre in contatto
  • Per noi di Studio Cappabianca è importante offrire un’assistenza continua. Con noi il cliente non è mai solo!

  • Struttura IT moderna
  • Con la diffusione della rete internet e le nuove tecnologie, lo studio ha deciso di affidarsi ad una struttura IT dinamica e moderna. Lo studio è in questo modo sempre a passo con i tempi ed è così in grado di adattarsi ad ogni situazione per seguire meglio ogni cliente.

  • Valutazione ad hoc
  • In un’epoca in cui la meccanicità e la genericità stanno diventando la norma, noi di Studio Cappabianca , crediamo che ogni azienda, o lavoratore che sia, abbia la sua identità ed è importante pensare la soluzione cucita su misura per ogni singolo cliente.

  • Esperienza ed accuratezza
  • Gli esperti del nostro studio mettono al servizio di altri professionisti la propria esperienza in ambito fiscale, legale e in materia del lavoro, per fornire servizi di consulenza accurati ed affidabili a qualsiasi tipo di azienda o privato.

Approfondisci